L鈥橝LTRA AGENDA La conoscenza. Al centro del potere, della disuguaglianza e dell鈥檌ngiustizia

Disculpa, pero esta entrada est谩 disponible s贸lo en italiano.

L鈥檕biettivo

Costruire una comunit脿 di vita globale passando dall鈥欌渋o鈥 che imprigiona al 鈥渘oi鈥 che libera

Sintesi e proposte

 

Documento basato su testo presentato da Riccardo Petrella.

Fontaine de Vaucluse (F), 25 novembre 2021, modificato e aggiornato il 10 gennaio 2022 a seguito di commenti e proposte di altri membri del gruppo di promozione del progetto L鈥橝ltra Agenda.

Contenuti

Introduzione

 

Parte A. Analisi dell鈥檃genda dei dominanti

I dominanti

Principi fondatori e credenze

Obiettivi prioritari e sistema di dominazione

I principali strumenti di potere

Le narrazioni dei dominanti sulla conoscenza…

Il mondo S&T, previsioni e aspettative dei dominanti

 

Parte B. L鈥檃genda degli abitanti della terra

Il popolo della terra

L鈥檈tica di base dell鈥橝ltra Agenda

Principi fondanti, credenze

Obiettivi prioritari, cooperazione e condivisione

Proposte. Azioni principali per la trasformazione

 

Appendice. Un confronto tra l鈥檃genda dominante e l鈥檃ltra agenda

 

INTRODUZIONE

Il progetto L鈥橝ltra Agenda

Tutto 猫 iniziato con l鈥檕biettivo di una mobilitazione internazionale per una politica di salute pubblica globale in occasione del G20 2021 in Italia.

L鈥檕biettivo non era quello di chiedere qualcosa al G20. Non ce n鈥櫭 bisogno. Ma per mostrare la nostra grande indignazione, per denunciare la criminalit脿 delle politiche dominanti e per diffondere le nostre proposte incentrate sull鈥檃bolizione dei brevetti sulla vita (e sull鈥檌ntelligenza artificiale) e per un鈥檃ltra politica della conoscenza, bene comune pubblico degli abitanti della terra. Un bene comune globale che 猫 diventato propriet脿 privata, uno strumento potente di predazione della vita nell鈥檌nteresse dei gruppi sociali dominanti.

All鈥檕rigine di questa mobilitazione sono state le associazioni Tranform!europe e Agor脿 degli Abitanti della Terra. Dalla loro alleanza, e dalla partecipazione di altri gruppi come il gruppo di Venezia (Paolo Cacciari) e il movimento femminista (Nicoletta Pirotta), 猫 nata la stesura del Memorandum dei cittadini, un tentativo di posizionamento umano-politico di base per i cittadini stessi (vedi www.agora-humanit茅.org).

Sulla base del Memorandum, il progetto Altra Agenda 猫 decollato: manifestazioni di piazza si sono svolte a Liegi, Bruxelles, Roma, Venezia, Matera, il 18 maggio alla vigilia del G20 mondiale della salute a Roma. Poi, grazie al sostegno del gruppo parlamentare La Sinistra al Parlamento Europeo e del Partito della Sinistra Europea, una serie di seminari internazionali e una conferenza internazionale a distanza hanno avuto luogo a fine settembre e fine ottobre 2021. Abbiamo anche pubblicato un video di 34 minuti con interventi di una trentina di artisti di tutto il mondo, intitolato 鈥淭he Other Agenda鈥 (vedi www.agora-humanit茅.org).

Il 27 novembre abbiamo potuto presentare una versione del documento The Other Agenda. al Forum europeo delle forze alternative e progressiste.

Con la presente versione, il lavoro socio-politico entra nella sua vera fase di mobilitazione trasformativa. La rotta 猫 tracciata: denunciare l鈥檌rresponsabilit脿 criminale dell鈥橝genda dei dominanti e iniziare un percorso a lungo termine in cui i cittadini che aderiscono agli obiettivi dell鈥橝ltra Agenda, l鈥橝genda degli Abitanti della Terra, lotteranno per aprire nuovi orizzonti per la costruzione di una comunit脿 globale di vita giusta, solidale e pacifica, tre aggettivi realizzabili.

Ringraziamenti

Il documento 猫 il risultato di un lavoro collettivo realizzato durante due seminari internazionali e una conferenza internazionale, tutto online. Diverse persone hanno partecipato. Ringraziamo in particolare Roberto Musacchio (I), Roberto Morea (I), Paolo Ferrero (I), Paolo Cacciari (I), Cornelia Hildebrand (D), Marga Ferr茅 (E), Roberto Mancini (I), Heinz Bierbaum (D), Joao Cara莽a (PT), Nicoletta Pirotta (I), Mary Theu Niane (Senegal), Manon Aubry (F), Marc Botenga (B), Paola De Meo (I), Alassane Ba (F) Marcos P. Arruda (BR), Armando De Negri (BR), Luis Infanti de la Mora (CL), H茅l猫ne Tremblay (CND-Qu茅bec), Oumu Kane (Ruanda), Maria Palatine (D), Pietro Pizzuti (B), Bernard Tirtiaux (B), Pierre Galand (B), Moema Viezzer (BR), Anibal Faccendini (ARG), Lucie Sauv茅 (CND-Qu茅bec).

 

Parte A. Analisi critica dell鈥橝genda del dominanti

I dominanti

Per 鈥渄ominanti鈥 intendiamo quei gruppi sociali che, pi霉 di altri gruppi, hanno il potere politico (ideologico, economico, militare, sociale, culturale) di definire e imporre i valori comuni e i principi fondanti della convivenza, dettandone le regole; di fissare gli obiettivi e le priorit脿 da perseguire; di controllare e giudicare il rispetto delle priorit脿 e delle regole; di dirimere i conflitti e sanzionare le trasgressioni; di dirigere gli stili di vita delle popolazioni su scala globale.

Attualmente, i dominatori si trovano principalmente nei paesi cosiddetti 鈥渙ccidentali鈥 del 鈥淣ord鈥, soprattutto a causa del loro potere economico, militare e ideologico, che si riassume nel fatto che il loro sistema di 鈥渃apitalismo di mercato鈥 猫 la forma pi霉 diffusa di 鈥渟istema dominante鈥 nel mondo.

I principali soggetti dominanti sono degli Stati come USA, Germania, Francia, Giappone, Regno Unito, Svizzera, Italia, Canada e, per altri versi, Russia, Cina, India, Brasile, e soggetti come i Glocos (aziende globali come le GAFAM, le Big Pharma, le compagnie petrolifere e minerarie, i grandi gruppi di distribuzione commerciale…) e la Big Finance (un ristretto numero di banche globali, i tre principali fondi di investimento globali, le borse valori…). Naturalmente, le organizzazioni religiose come i buddisti, gli ind霉, i confuciani, i mussulmani, i cristiani e i cattolici… fanno anch鈥檈sse parte dei gruppi dominanti, ma a livelli diversi da quello politico, direttamente.

La doppia novit脿 rispetto a 60 anni fa 猫 che, da un lato, il potere di dominio (in breve, il potere 鈥減olitico鈥) non 猫 pi霉 la prerogativa degli Stati, dei poteri pubblici. Questo potere 猫 pi霉 nelle mani di soggetti privati 鈥渘on statali鈥, come le imprese multinazionali, multiterritoriali, multisettoriali globali, in guerra permanente per il potere e la sopravvivenza. Inoltre, Il potere di dominio non si basa pi霉 principalmente sulla sovranit脿 (propriet脿 e controllo) delle risorse naturali e della popolazione, ma sull鈥檃ppropriazione e il controllo della conoscenza, specialmente quella scientifica e tecnologica, 鈥渃reatrice鈥 di un nuovo universo di beni, prodotti e servizi praticamente sconosciuti 60 anni fa.

Cos矛, il dominio si esercita attraverso diversi nuovi meccanismi e modalit脿, ma anche attraverso il rafforzamento e l鈥檈sacerbazione di 鈥渧ecchi鈥 meccanismi e modalit脿. 鈥淧ensiamo al patriarcato, al razzismo, al principio di disuguaglianza, alle autocrazie, alla cancellazione delle libert脿, all鈥檌mpennata del primato dell鈥檌o e delle identit脿 centrate su molteplici 鈥渋o鈥 totalitari, escludenti, bellicosi, conquistatori. Questo, a scapito e annientamento del 鈥渘oi鈥, il 鈥渘oi鈥 collettivo, comune, aperto, plurale, cooperativo… Vedi, in merito, la prima parte del Memorandum dei cittadini.

L鈥橝gor脿 degli abitanti della Terra 猫 un鈥欌渁ssociazione鈥 di persone che si 猫 formata nel 2018 in opposizione alla societ脿 e alla storia dell鈥 鈥渋o鈥 ed 猫 basata sul principio che noi, esseri umani, siamo tutti 鈥 al di l脿 di certe specificit脿 di gruppo (sesso, et脿, colore della pelle, lingua, credenze…) 鈥 parte di un 鈥渘oi鈥, l鈥檜manit脿, che per noi 猫 il soggetto principe del mondo.

Principi fondanti. Credenze

Secondo la visione dominante, lo scopo della creativit脿 umana, sia individuale che collettiva, 猫 quello di perseguire la crescita economica, dalla quale 鈥 sostengono 鈥 lo sviluppo deriva la sua forza e sostenibilit脿.

La conoscenza scientifica e tecnologica 猫 la fonte della crescita economica e del benessere materiale e immateriale delle societ脿. 脠 diventato il fattore chiave alla base del potere economico, della forza e della sicurezza delle popolazioni. La sua propriet脿 e il suo controllo, dicono, garantiscono la sovranit脿 dei popoli. In realt脿, pensano soprattutto alla loro sovranit脿.

La libert脿 e la propriet脿 privata dei beni essenziali per la crescita economica e la prosperit脿 personale e collettiva sono, stimano, diritti fondamentali che hanno la precedenza sugli altri. Sono i due pilastri centrali di qualsiasi societ脿 che voglia governare il suo futuro.

Lo sfruttamento del lavoro e la pretesa 鈥渘aturalit脿鈥 della divisione in classi della societ脿 sono fenomeni strutturanti dell鈥檕rganizzazione delle societ脿. L鈥檃ssolutizzazione della gerarchia basata sulla diversit脿 dei ruoli sociali delle diverse funzioni lavorative 猫 la base costitutiva delle gerarchie economiche e di potere.

La governance economica, soprattutto su scala globale, 猫 la chiave di volta del sistema di governance politica globale basato sul ruolo prioritario dei 鈥減ortatori d鈥檌nteresse鈥 (stakeholders). A nostro avviso, per貌, la governance globale degli stakeholders 猫 la negazione della democrazia.

I dominanti considerano che la povert脿 猫 sempre esistita. Cos矛 come la disuguaglianza. Cos矛 come la guerra. Considerano che sono fenomeni legati alla natura umana, all鈥檈goismo, alla tendenza di alcuni a dominare, di altri ad arricchirsi, al razzismo, alla xenofobia. L鈥檕biettivo realistico e pragmatico 猫 quello di ridurre la portata di questi fenomeni e mitigarne gli effetti.

Obiettivi prioritari, meccanismi di dominio

L鈥檌nnovazione tecnologica, la tecnologizzazione e artificializzazione della vita, di tutte le forme di vita, attraverso l鈥檌ntensificazione e l鈥檃pplicazione dei progressi scientifici in tutti i campi (vita, energia, materiali, intelligenza) 猫 la parola d鈥檕rdine principale. L鈥檃ttenzione alla digitalizzazione riassume la tendenza dominante verso una tecnologizzazione senza limiti.

La competitivit脿 economica in mercati sempre pi霉 globalizzati 猫 鈥渘aturale鈥 e inevitabile nel contesto di una 鈥済uerra economica permanente鈥 di tutti contro tutti. Dipende dalla capacit脿 di innovazione tecnologica e dal potere finanziario delle parti interessate. Solo il pi霉 forte sopravvivr脿.

Ottimizzare la redditivit脿 finanziaria. La finanza 猫 la madre del valore delle cose (beni e servizi). Tutto ci貌 che 猫 finanziariamente redditizio ha un valore, e per questo, il denaro sar脿 disponibile. Tutto ci貌 che non 猫 redditizio non ha importanza.

I (principali) strumenti di potere

Il mercato cosiddetto 鈥渃ompetitivo鈥, di fatto oligopolistico o addirittura monopolistico, 猫 considerato il regolatore 鈥渘aturale鈥 ottimale dello scambio di beni e servizi e, quindi, dell鈥檈conomia e delle relazioni sociali. Tutti gli scambi devono essere 鈥渄i mercato鈥.

La competizione tra lavoratori a livello locale e globale 猫 voluta e organizzata dalla competizione tra aziende e territori dai grandi gruppi multinazionali.

L鈥檌ngegneria finanziaria, sempre pi霉 concentrata a livello globale, altamente tecnologica, dissociata dall鈥檈conomia reale, indipendente dalla politica statale, diventa essa stessa politica. Liberata dalle regolamentazioni pubbliche politiche ed economiche, ha abbattuto le differenze funzionali tra soggetti finanziari (banche, casse di risparmio, assicurazioni, fondi di investimento…) e le frontiere territoriali.

Brevetti, diritti di propriet脿 intellettuale privata. Questo 猫 attualmente lo strumento pi霉 potente che permette alle imprese private, soprattutto alle multinazionali, di diventare proprietari per 17-20 anni delle conoscenze alla base della progettazione e produzione di beni e servizi nel campo degli organismi viventi (semi, piante, animali, microbi, esseri umani, ecc.) e dell鈥檌ntelligenza artificiale. Basta pensare ai dibattiti sui brevetti sui vaccini e sui sistemi intelligenti, sui soldati robot e sui droni per rendersi conto del potere basato sui brevetti.

La monetizzazione della natura (dare un prezzo a qualsiasi elemento del mondo naturale), rilanciata con forza alla fine di ottobre 2021 dalla Borsa di New York, 猫 necessaria e irreversibile per garantire alle imprese la disponibilit脿 delle risorse indispensabili alla crescita economica in una situazione di scarsit脿 quantitativa e qualitativa delle risorse naturali.

聽L鈥檈ducazione 猫 soprattutto un sistema di formazione delle risorse umane nelle conoscenze e competenze di cui le imprese private hanno bisogno per mantenere e rafforzare la loro competitivit脿 internazionale.

Narrazioni dominanti sulla conoscenza

Il concetto di 鈥渃onoscenza鈥 猫 ridotto a quello di 鈥渟cienza e tecnologia鈥 (S&T).

La 鈥渟cienza鈥 猫 intesa principalmente come 鈥渟cienza esatta鈥. Cos矛 la tecno-logia ha sostituito il termine 鈥渢ecnica鈥 per indicare la crescente dipendenza della tecnica dalla scienza.

Qualsiasi altra forma/espressione di conoscenza, per esempio quella delle popolazioni cosiddette 鈥渋ndigene鈥, 猫 considerata 鈥渓ocale鈥 o di nessun valore per il sistema globale.

脠 stata imposta una visione tecno-scientifica deterministica del 鈥減rogresso鈥 e della vita. Ogni cambiamento inizia con il 鈥減rogresso鈥 scientifico che porta al progresso tecnologico che genera il progresso economico. Da questi segue il progresso sociale e, in definitiva, il progresso umano. In altre parole, per i gruppi sociali dominanti, non c鈥櫭 progresso umano senza progresso scientifico!

L鈥檌nnovazione che 鈥渃ambia il mondo鈥 猫 quella tecnologica ed economica.

L鈥檌nnovazione sociale, culturale, politica e umana deve essere strettamente legata alla prima, e in ogni caso non pu貌 essere in conflitto con la seconda, altrimenti sar脿 irrealistica e impraticabile.

Tutto, ogni forma di vita, 猫 una risorsa da 鈥渧alorizzare鈥 per far progredire il 鈥減rogresso economico鈥, misurato in termini di crescita del PIL e di redditivit脿 del capitale. Tutto, compresi gli esseri umani, 猫 trattato come una risorsa per l鈥檈conomia.

La mercificazione della vita e l鈥檌mperativo della competitivit脿 tra le imprese a livello dei mercati mondiali pi霉 redditizi hanno dato un potente impulso alla privatizzazione di tutte le attivit脿 economiche, con il capitale privato globale che trova in tale contesto enormi nuove opportunit脿 di profitto.

La scientificizzazione e la tecnologizzazione dell鈥檈conomia ha spinto i gruppi economici dominanti a interessarsi maggiormente al controllo della produzione e dell鈥檜so scientifico e tecnologico, e di conseguenza alla loro propriet脿.

La privatizzazione della scienza, della R&S (Ricerca & Sviluppo) e dell鈥檌nnovazione tecnologica attraverso i brevetti, con il sostegno finanziario degli Stati, 猫 stato lo strumento chiave con cui i soggetti privati si sono impadroniti del potere di regolazione e di controllo reale della vita.

La concessione di diritti di propriet脿 intellettuale privata sulla conoscenza rimarr脿 probabilmente la forma pi霉 potente e paradigmatica dell鈥檃ttuale conquista del potere politico da parte di soggetti privati. Legalizzati da una decisione della Corte Suprema degli Stati Uniti nel 1990 e dall鈥橴nione Europea nel 1998, i brevetti sulla vita hanno scatenato un鈥檈norme ondata di appropriazione privata della vita da parte di soggetti privati: prima a livello di semi e OGM, soprattutto farmaci e annessi, poi a livello dell鈥檌mmenso mondo aperto dell鈥檌ntelligenza artificiale.

L鈥檜niversit脿, il principale campo di creativit脿 nella ricerca e nell鈥檈ducazione, ha cessato di essere un campo libero. Le sue attivit脿 di ricerca sono state colonizzate dal mondo degli affari e della finanza, con l鈥檃ccordo dei poteri pubblici, in nome del principio 鈥prima brevettare, poi pubblicare鈥. La conoscenza accademica non 猫 pi霉 un bene pubblico comune ma uno strumento di guerra per la competitivit脿 globale delle imprese.

Lo stesso vale per l鈥檈ducazione che 猫 stata ridotta a un grande sistema di formazione delle risorse umane per acquisire le conoscenze e le competenze di cui le imprese hanno bisogno per mantenere e migliorare la loro competitivit脿 sui mercati globali.

Tutto ci貌 ha trasformato la natura e le modalit脿 concrete delle nozioni di sicurezza 鈥渘azionale鈥, sicurezza energetica, sicurezza alimentare, sicurezza idrica, sicurezza militare. Tutta l鈥檃ttivit脿 scientifica e tecnologica 猫 vista come uno strumento strategicamente importante al servizio degli interessi del pi霉 forte.

Dietro la parola 鈥榮icurezza nazionale鈥 si nasconde in realt脿 la sicurezza degli interessi economici e di potere delle oligarchie private 鈥榣ocali鈥 globalizzate, e non l鈥檌nteresse generale, il bene comune di tutti i membri della comunit脿 globale della vita sulla Terra.

La militarizzazione dell鈥檈conomia, specialmente attraverso la militarizzazione 鈥渟trategica鈥 della conoscenza, 猫 un indicatore di un grande cambiamento nelle nostre societ脿. Le guerre degli algoritmi, le guerre dei semi, le guerre dei vaccini… sono pratiche sociali collettive imposte dai dominanti. Hanno ridotto la vita, ancora una volta, a spazi di rivalit脿 per la sopravvivenza. L鈥檃ltro 猫 il nemico.

In questa 鈥渟ociet脿 basata sulla conoscenza鈥 e 鈥economia guidata dalla conoscenza鈥 non c鈥櫭 spazio per i diritti umani universali o per i diritti della 鈥渘atura鈥. N茅 c鈥櫭 corresponsabilit脿 per alcuni beni e servizi essenziali per la vita e la convivenza, come l鈥檃cqua, l鈥檃ria, i semi, l鈥檈nergia solare, la salute, il cibo.

La 鈥渘aturalit脿鈥 della gerarchia sociale, data come la migliore e pi霉 efficiente forma di organizzazione sociale, espressione chiave di un鈥檃ntropologia disuguale; serve come ideologia che legittima tutte le disuguaglianze (economiche, sociali, democratiche, culturali, politiche…).

Il mondo S&T secondo le previsioni e le aspettative del dominante

La tabella 1 猫 tratta dal lavoro svolto dalla NATO sull鈥檈mergere di significative tecnologie dirompenti negli anni 2020-2040. Illustra concretamente le concezioni dei cambiamenti pi霉 importanti che altereranno il sistema S&T e, di conseguenza, l鈥檃ttuale sistema economico e politico globale, secondo le 鈥渁spettative鈥 del mondo tecno-scientifico dominante.

Come si pu貌 vedere, i 鈥渄ati鈥 (Big Data) sono fortemente in primo piano. 脠 attraverso di essi, si sostiene, che si crea denaro/ricchezza. 脠 anche la base su cui si costruisce il potere. 脠 sorprendente che il punto di partenza dell鈥檃ntropologia della nostra civilt脿, secondo i dominanti, siano i 鈥渄ati鈥. Non 猫 pi霉 鈥In principio erat verbum鈥. 鈥淟a parola鈥 (ci貌 che si dice, ci貌 che si esprime…) non 猫 pi霉 il primo atto della creazione, della conoscenza.

Quindi, logicamente, l鈥橧ntelligenza Artificiale viene subito dopo 鈥渄ati鈥. La padronanza, il controllo e l鈥檜so dei dati sono diventati strategicamente importanti per la costruzione, la propriet脿 e l鈥檜so esclusivo di questo enorme mondo in espansione di macchine e sistemi operativi cosiddetti 鈥渋ntelligenti.

Questo mondo 猫 sempre pi霉 impostato in modo libero, non regolamentato, 鈥渁utocertificato鈥. Ci sono modesti tentativi di introdurre regolamenti pubblici, senza molto successo. Per chi 猫 al potere, l鈥檌ntelligenza artificiale 猫 come la finanza. Deve essere libero, deve crescere e affermarsi liberamente. Pensiamo, a questo proposito, al ruolo cruciale giocato dai diritti di propriet脿 intellettuale privata, in particolare attraverso i brevetti sugli algoritmi. Non solo nel campo militare, ma anche, come la popolazione mondiale sta scandalosamente sperimentando, nel campo della salute.

Significativo, ma non sorprendente, 猫 il terzo posto attribuito all鈥檃utonomia. Nel contesto dell鈥檃rtificializzazione della vita, l鈥檃utonomia (il potere di decidere per se stessi) degli umani e, se non ancora di pi霉 in futuro, delle macchine, sta diventando il 鈥減roblema鈥 critico da tutti i punti di vista.

Da qui le sfide sollevate dalla 鈥渃apacit脿鈥 di autonomia decisionale degli esseri umani (individui, gruppi umani, comunit脿 umane, imprese, autorit脿 locali, Stati…), dalle loro relazioni con le macchine intelligenti, e dalle relazioni tra le macchine stesse e tra sistemi di macchine autonome. La finanza high-tech (per esempio, robot di consulenza finanziaria e transazioni ad altissima velocit脿, al milionesimo di secondo) sta dimostrando la potenza di trattamento dei dati e, allo sesso tempo, la sua inutilit脿 perch茅 opera con tempi e su spazi non umani, non sociali. Anche per queste ragioni, la digitalizzazione universale, la prediletta dei dominanti, non 猫 affatto la soluzione ma sta diventando il problema.

Se si volesse sintetizzare il pi霉 possibile, si potrebbe dire che l鈥檌mportanza assunta dal principio/obiettivo dell鈥檃utonomia per il sistema S&T dominante rappresenta il maggior punto di rottura delle mutazioni in corso introdotte e ricercate dall鈥檃genda dei dominanti: l鈥檃rtificializzazione della vita da parte di macchine autonome rispetto agli umani indica che i dominanti stanno pensando di attribuire il maggior valore alla vita della Terra a quella prodotta dalle macchine e non dagli esseri umani. Sottovalutare questa tendenza significa perdere la capacit脿 di anticipare le distopie che potrebbero emergere.

Al quarto, quinto e sesto posto, vengono tre aree di potente valore strategico in una prospettiva a lungo termine, ma che hanno gi脿 una notevole influenza sulle configurazioni dei grandi sistemi tecno-scientifici e industriali-commerciali esistenti. Queste sono il quantum, lo spazio, le tecnologie ipersoniche.

Il campo dei quanti 猫 ancora poco conosciuto dal grande pubblico. Non 猫 meno decisivo per gli attori dominanti perch茅 la generazione di computer quantistici, che operano sulla scala della fisica atomica e sub-atomica, sostituir脿 i computer attuali nei prossimi 5-10 anni. Questa 猫 una grande svolta 鈥渋ndustriale鈥. La questione 猫 sapere chi, e come, guider脿 questa 鈥渞iconversione industriale鈥, se si pensa che gli attuali leader sono incapaci di realizzare una 鈥渞iconversione鈥 energetica nell鈥檌nteresse della popolazione mondiale e della vita del pianeta?

Si parla molto dello spazio, soprattutto come 鈥渓uogo鈥 di nuove grandi avventure umane. In realt脿, queste narrazioni 鈥渂ibliche鈥 sono un tentativo mal celato di addolcire la pillola, cio猫 la corsa a capofitto verso l鈥檌gnoto da parte delle potenze dominanti le quali annunciano l鈥檌nevitabilit脿 delle 鈥済uerre spaziali鈥 e quindi la priorit脿 di investire nella conquista dello spazio con lo stesso spirito della conquista del Far West americano. Sono degli irresponsabili!

i viaggi turistici privati nello spazio dei miliardari americani rivela la miseria culturale, sociale e umana di una societ脿 che si proietta nel futuro come una societ脿 altamente tecnologica che valorizza lo sfoggio, l鈥檃pparire, piuttosto dell鈥檈ssere! Nei prossimi anni alcune centinaia di miliardari festeggeranno i loro matrimoni e divorzi nello spazio nel mentre alcuni milioni di bambine e ragazze continueranno a fare 6-10 km al giorno con delle bombole in testa per andare, in Africa, in America latina, in Asia, a cercare l鈥檃cqua potabile. Inammissibile.

Il campo dell鈥檌personica 猫 l鈥檜nico dei campi evidenziati che 猫 chiaramente di grande importanza per le applicazioni militari in questa fase. La visione dominante della conoscenza in questo settore 猫 come impedire al nemico di guadagnare posizioni vantaggiose, e per il resto, tutto si concentra sulle questioni delle piattaforme e della propulsione.

Infine, ma non meno importante, troviamo le biotecnologie al settimo posto e i nuovi materiali all鈥檜ltimo posto. Questi sono due campi che, insieme ai dati e all鈥檌ntelligenza artificiale, sono stati e rimangono i principali generatori delle 鈥渞ivoluzioni scientifiche e tecnologiche鈥 degli ultimi 40 anni. Non 猫 un caso che chiudano l鈥檜niverso della conoscenza S&T su cui i dominanti affermano di derivare il loro potere e, soprattutto, la loro pretesa di legittimit脿 per essere al potere.

Tutti i grandi dibattiti politici, sociali ed etici hanno ruotato intorno alle tre aree menzionate, incentrate sul vivente (biotecnologia, OGM, predazione della vita da parte della chimica sintetica, brevetti sui vaccini, ecc.), sul lavoro umano (robotizzazione, brevetti sull鈥檌ntelligenza artificiale, realt脿 virtuale, ecc.) e sulla salute della vita sulla Terra (pesticidi, plastiche, pfas, grandi dighe, gigantesche navi container ed enormi navi da crociera).

Questa configurazione del sistema della conoscenza in otto spazi mostra chiaramente la visione tecno-scientifica deterministica e oligarchica della vita e del mondo. Secondo i dominanti, la vita non 猫 per tutti sulla Terra perch茅, credono, le capacit脿 di autosufficienza (e di resilienza) sono necessariamente ineguali. N茅 le decisioni sul futuro del mondo appartengono allo spazio creativo e cooperativo di tutti gli abitanti della Terra, perch茅 l鈥檃ccesso alla conoscenza e l鈥檃ppropriazione dei beni essenziali alla vita sono, secondo loro, inevitabilmente diseguali, squilibrati, elitari.

I dominanti non potevano offrire una ragione pi霉 convincente per la necessit脿 di uno sconvolgimento. Abbiamo bisogno di un鈥橝ltra Agenda, un鈥檃genda radicalmente alternativa capace, attraverso i suoi processi di costruzione, di far crollare l鈥檃ttuale immenso edificio di violenza, ingiustizia e predazione/spoliazione della vita.

L鈥橝ltra Agenda 猫 indispensabile.

B. L鈥檃ltra agenda, l鈥檃genda degli abitanti della Terra

Gli abitanti della Terra

Noi esseri umani non siamo gli unici abitanti della Terra.

Siamo anche tra gli ultimi ad averla abitata. Milioni di specie viventi l鈥檋anno abitata molto prima di noi.

Siamo parte integrante della vita della Terra, della Natura., della sua creazione, della sua evoluzione. Non siamo al di fuori della natura. Apparteniamo alla natura Siamo una specie vivente che 猫 riuscita a migliorare la sua capacit脿 di esistenza, resistenza, adattamento e resilienza nel corso dei millenni. Tanto che oggi siamo l鈥檜nica specie capace non solo di modificare ma anche di distruggere la totalit脿 delle forme di vita della Terra.

Da questa constatazione deriva, tra l鈥檃ltro, la presa di coscienza che siamo anche l鈥檜nica specie capace di essere responsabile della vita della Terra. La nostra 鈥渟opravvivenza鈥 e la nostra 鈥渟alute鈥 dipendono dall鈥檌nsieme della vita della Terra. L鈥檃rtificializzazione della vita non 猫 una soluzione ma parte del problema. Abbiamo l鈥檕bbligo di salvaguardare, conservare e curare la vita.

Poich茅 la natura stessa della vita 猫 il suo rinnovamento naturale, il nostro primo imperativo vitale 猫 assicurare la rigenerazione della vita. Il contrario 猫 un crimine contro la vita.

Cos矛 la conoscenza, inclusa la S&T, non pu貌 essere concepita e applicata come uno strumento per gli umani per fare violenza alla natura o distruggerla. In questo senso, il principio 鈥渃hi inquina paga鈥 猫 un鈥檃berrazione. 鈥淣on inquinare鈥 猫 giusto e ragionevole.

Gli esseri umani ne sono consapevoli da circa 50 anni e hanno iniziato a elaborare e definire le basi e i principi giuridici dei diritti della natura. L鈥檈sempio positivo dei fiumi cui in alcun i paesi del mondo (per il momento solo nella Nuova Zelanda, in India, in Colombia) 猫 stata attribuita una soggettivit脿 giuridica, mostra che i diritti umani alla vita non possono essere fattori di negazione dei diritti delle altre specie viventi.

Allo stesso tempo, siamo obbligati a riaffermare che come esseri umani siamo tutti parte della stessa comunit脿 di vita globale, l鈥檜manit脿. Questo al di l脿 delle differenze di colore, credenze e visioni del mondo specifiche di questo o quel gruppo o comunit脿 locale.

Oggi, l鈥檃mericano bianco vive con la paura e l鈥檕rrore di perdere la supremazia del potere mondiale che i suoi anziani hanno acquisito con la forza, la schiavit霉, il potere militare e la colonizzazione del mondo. Ma l鈥檃mericano bianco non 猫 un 鈥渆ssere umano鈥 n茅 superiore al lavapiatti afro-brasiliano di un Pizza Hut di Chicago che guadagna una miseria, n茅 diverso dall鈥檕peraio giallo cinese di Huawei che minaccia il potere globale di Apple. Attualmente, ci sono molti, troppi, EBA (Equivalenti Bianchi Americani鈥) tra le popolazioni dei paesi occidentali, ma anche, mutatis mutandis, in Russia, India, Cina, Medio Oriente e, meno significativamente, Africa.

Il dovere di cambiare spetta principalmente alle EBA del mondo occidentale. Una minoranza numerica su scala globale, ma che ha ancora un potere enorme, destabilizzante e devastante per sconvolgere l鈥檜manit脿. L鈥檈sempio delle disuguaglianze volute e mantenute nel campo dei vaccini contro il Covid-19 e del diritto 鈥渦niversale鈥 alla salute, mostra in modo forte da cosa e da chi dobbiamo ripartire per il diritto alla vita sulla nostra Terra. Ricordiamoci che entro un quarto di secolo pi霉 di 9 miliardi di esseri umani dovranno vivere insieme in dignit脿 e con pari diritti.

Occorre ripartire dall鈥檌neguaglianza nel mondo in tutte le sue molteplici dimensioni! Drammatiche, di cui il livello d鈥檌mpoverimento in termini di inuguaglianza di reddito e di ricchezza costituisce l鈥檌ndicatore pi霉 significativo sul piano concreto umano e sociale

Il World Inequality Report 2022 non lascia alcun dubbio sull鈥檌ndispensabilit脿 di ripartire dallo sradicamento dell鈥檌nuguaglianza nel mondo.

Figure 1. Disuguaglianza mondiale di reddito e di ricchezza

La figura 1 mostra in maniera eclatante che il 50% della popolazione mondiale pi霉 povera (pi霉 di 3,6 miliardi di persone) ha preso nel 2021l鈥8% del reddito mondiale e il 2% della ricchezza mondiale nel mentre il 10% pi霉 ricco ne ha preso il 52% e il 76%. Da solo l鈥1% pi霉 ricco della popolazione ne ha 鈥渃atturato鈥 il 19% ed il 36% rispettivamente.

Si tratta di cifre incredibili relative a miliardi di esseri umani. I numeri parlano della brutalit脿 infinita dei dominanti e dell鈥檌ndecenza cinica delle attuali societ脿 umane. Non c鈥櫭 nessun鈥檃ltra ragione pi霉 importante e pressante dell鈥檌ngiustizia strutturale rappresentanza dalla negazione della vita espressa dall鈥檌nuguaglianza.

Un secondo dato 猫 di fondamentale rilevanza nell鈥檕ttica dell鈥橝ltra Agenda. Negli ultimi 50 anni, v鈥櫭 stato un aumento considerevole della parte della ricchezza privata nella ricchezza mondale a fronte di un declino notevole della ricchezza pubblica. I privati si sono impadroniti della ricchezza mondiale. La ricchezza del mondo non 猫 pi霉 una 鈥渞es publica鈥!

 

Non 猫 detto, per貌 che il futuro sia definitivamente bloccato dentro le logiche dei dominanti. Tra le altre evidenze, v鈥櫭 l鈥檈ccezionale lavoro di ricerca antropologica realizzato da David Graeber ed il suo collega David Wengrow, e pubblicato di recente con grande successo di critica e di pubblico nel libro The Dawn of everything. A new history of Humanity. Gli autori dimostrano che non v鈥櫭 alcuna 鈥渋nevitabilit脿 naturale鈥 dei sistemi sociali. Ci貌 vale anche per la pretesa naturalit脿 ed inevitabilit脿 della disuguaglianza. I fattori strutturali che generano ed alimentano l鈥檌nuguaglianza possono essere sradicati.

La rigenerazione della vita dell鈥檜manit脿 su altre basi 猫 possibile.

L鈥檈tica di base dell鈥橝ltra Agenda

Non siamo sulla Terra per dominare sugli altri esseri umani n茅 per conquistare e sottomettere altre specie viventi ai nostri bisogni e desideri.

Crediamo che l鈥檕rganizzazione della vita in comune tra tutti gli abitanti della Terra (tutte le specie viventi) non pu貌, non deve, essere ispirata e guidata dalla logica del potere, del dominio e della violenza.

Non crediamo che 鈥渟olo i forti sopravvivranno鈥.

脠 inammissibile, da tutti i punti di vista, che il diritto alla vita in dignit脿 e uguaglianza per tutti gli esseri umani non sia una realt脿 concreta 73 anni dopo la Dichiarazione universale dei diritti umani. Crediamo che alla radice di questa situazione inaccettabile ci sia la responsabilit脿 di un sistema sociale strutturalmente predatorio della vita che negli ultimi decenni si 猫 imposto in tutto il mondo, ha mistificato (che si pensi al diritto al lavoro, alla lotta contro l鈥檌mpoverimento o allo sviluppo sostenibile) e poi ha calpestato la maggior parte dei progressi umani e sociali fatti durante il XIX e XX secolo.

Crediamo che la predazione della natura e lo sfruttamento del lavoro siano due facce violente della stessa medaglia. Pertanto, lo sradicamento di questa violenza richiede la liberazione del lavoro e la costruzione di una relazione armoniosa tra gli esseri umani e tutta la natura.

Non c鈥櫭 alcuna ragione per accettare le attuali disuguaglianze e ingiustizie. Il diritto alla vita per tutti deve essere garantito hic et nunc. Il pragmatismo 猫 la madre delle distopie.

Come la pandemia di Covid-19 ha dimostrato, il fatto che miliardi di persone siano escluse dall鈥檃ccesso ai vaccini e ad altri mezzi di lotta contro la pandemia 猫 dovuto soprattutto all鈥檌ngiustizia delle societ脿 pi霉 forti e pi霉 ricche del mondo. Societ脿 che negli ultimi anni hanno raggiunto un livello di disuguaglianza pari a quello dell鈥檌nizio del XIX secolo!

Lo stesso vale per il fatto che miliardi di persone continuano a non avere accesso all鈥檃cqua pulita. Questo non 猫 dovuto alla crescente scarsit脿 di acqua di buona qualit脿 per uso umano, ma principalmente alle scelte e alle politiche perseguite dai gruppi sociali dominanti.

Se Siriani, Curdi, Iracheni, Libanesi e Palestinesi muoiono o vivono in condizioni intollerabili, 猫 a causa delle guerre condotte dai potenti del mondo, guidati dagli Stati Uniti, per salvaguardare il loro potere, i loro interessi, la loro capacit脿 di dominare e di impadronirsi della ricchezza altrui.

Infine, non c鈥櫭 inevitabilit脿 nella distruzione della vita della Terra. Il disastro ecologico della Terra continua perch茅 i gruppi sociali dominanti nei paesi pi霉 forti non sono in grado di risolvere i problemi che hanno creato. Questa incapacit脿 deriva dalla loro convinzione che il diritto alla vita non appartiene a tutti gli abitanti della Terra e che l鈥檜nico obiettivo che vale la pena perseguire 猫 la propria sopravvivenza (con l鈥檃libi della 鈥渟icurezza nazionale鈥). Quel che conta 猫 impadronirsi e tenere sotto il loro controllo i potenti mezzi tecnologici e finanziari.

Crediamo che l鈥檜manit脿 esiste come coscienza della comunit脿 degli esseri umani come parte integrante della comunit脿 globale della vita sulla Terra, incluse tutte le specie viventi.

Questa recente consapevolezza della comunit脿 globale della vita sulla Terra ci porta a credere che uno dei primi compiti dell鈥檜manit脿 di oggi 猫 lavorare per intrecciare le lotte contro lo sfruttamento e per la giustizia sociale con la costruzione dell鈥檜manit脿 come parte integrante della comunit脿 globale.

Nel corso del tempo, gli esseri umani si sono dotati, soprattutto a livello delle organizzazioni degli stati cosiddetti 鈥渘azionali鈥, di molti beni comuni (naturali e artificiali, materiali e immateriali…) essenziali e insostituibili per la vita. Nell鈥檌mmaginario culturale, questi beni comuni facevano parte della vita della Terra, del mondo: aria, acqua, energia del sole, semi, conoscenza, salute, pace, ecc. Ancora oggi, appartengono, in linea di principio, alla vita, a tutti, …. nella solidariet脿. Tuttavia, 猫 ovvio che la cultura proprietaria/privata dell鈥檈conomia dominante, il capitalismo di mercato, ha cambiato radicalmente le concezioni e le visioni della vita e del mondo. Quindi, l鈥橝ltra Agenda 猫 per natura 鈥渟ovversiva鈥, 鈥渆retica鈥, appartiene al mondo della resistenza al sistema di dominio e alla cultura della disuguaglianza.

脠 etico, giusto e indiscutibile affermar. che n茅 il diritto alla propriet脿 privata, n茅 la sottomissione alle logiche del mercato e della finanza speculativa, e tanto meno alle logiche dello sfruttamento del lavoro, possono diventare principi ispiratori dell鈥檕rganizzazione e del governo dei beni comuni essenziali e insostituibili della vita.

Principi fondanti, credenze

La salvaguardia della vita di tutti gli abitanti della Terra, la sua conservazione, rigenerazione e promozione, costituisce il principale imperativo etico, politico, economico e sociale dell鈥檜manit脿, nell鈥檌nteresse di tutte le specie viventi.

Non esiste l鈥檈ssere umano da una parte e la natura al servizio dell鈥檜omo dall鈥檃ltra. Gli esseri umani sono parte integrante della natura e della sua evoluzione. Attraverso le loro specificit脿, gli esseri umani sono responsabili delle loro condizioni di vita ma anche di quelle delle altre specie. Per questo motivo, 猫 essenziale eliminare i fattori che generano divisioni di classe e riconoscere che siamo tutti abitanti della Terra e parte della stessa comunit脿 terrestre globale senza discriminazioni di sesso, colore della pelle o classe. La Terra 猫 la nostra casa comune

I diritti umani e i diritti degli altri organismi viventi (come le foreste, i fiumi, i laghi, gli ecosistemi…), sono diritti 鈥渃ostituzionali鈥. La salute di tutti gli abitanti della Terra 猫 un indicatore della buona vita della comunit脿 globale.

La vita, gli elementi essenziali e insostituibili per la vita, non possono essere oggetto di propriet脿 privata. Noi umani apparteniamo alla vita. Non ci appartiene. Ne siamo responsabili nell鈥檌nteresse di tutti gli abitanti della Terra, perch茅 鈥渟iamo ci貌 che abbiamo fatto insieme鈥 (secondo il principio ubuntu delle societ脿 centrafricane).

Il primato dei diritti umani e della natura deve prevalere sul potere di una struttura tecno-finanziaria autocratica e globale che negli ultimi decenni ha imposto l鈥檃ccesso ai beni e ai servizi essenziali guidato dal mercato.

L鈥檌mpoverimento, la disuguaglianza dei diritti e la guerra sono il risultato di sistemi sociali ingiusti basati su privilegi, esclusioni, concezioni razziste, classiste e xenofobe.

Obiettivi prioritari, meccanismi di cooperazione e condivisione

I beni (e servizi) essenziali non sostituibili per la vita (come l鈥檃cqua, l鈥檈nergia solare, l鈥檃ria, i semi, la salute, il suolo urbano, la conoscenza….) sono beni comuni pubblici globali, sotto la responsabilit脿 diretta delle comunit脿 umane e delle istituzioni pubbliche governate da rappresentanti eletti dai cittadini.

Il governo della vita, dalla scala locale a quella globale, deve essere pubblico, fuori dal mercato, dalla finanza privata, sotto il controllo e con la partecipazione diretta dei cittadini. L鈥檃utogestione decentralizzata, diversificata e condivisa 猫 possibile. L鈥檃pplicazione del principio dell鈥檃ccesso equo ed a prezzo abbordabile ai beni e servizi essenziali deve essere fermata.

Applicato sistematicamente alle Agende delle Nazioni Unite 鈥 Agenda 2015 (鈥淕li obiettivi di sviluppo del millennio鈥) e Agenda 2030 (鈥淕li obiettivi di sviluppo sostenibile鈥) 鈥 questo principio non ha cambiato sostanzialmente la mancata realizzazione dei diritti universali. Figuriamoci gli obiettivi di sviluppo sostenibile in senso stretto. Questo principio 猫 stato un fallimento clamoroso, in particolare in Africa, dove gli indicatori della popolazione del continente rimangono, ahim猫, ben al di sotto degli obiettivi dichiarati. Pur essendo consapevoli della situazione dell鈥橝frica, le potenze dominanti non sono in grado di fornire soluzioni se non quella di sottomettere ancora di pi霉 l鈥橝frica alle regole del mercato e agli imperativi della finanza globale. Liberare l鈥橝frica da questa sottomissione 猫 urgente.

脠 anche urgente e indispensabile demonetizzare la natura, liberare le BCPC dal mercato azionario, fermare tutte le forme evidenti o nascoste di privatizzazione dei BCPM (come la delega al settore privato della gestione dei servizi pubblici o il PPP 鈥 Public-Private Partnership).

Lo sfruttamento del lavoro e la sua riduzione a merce devono terminare. Il lavoro deve servire a garantire il diritto alla vita di coloro che lo realizzano in rapporto armonico con le altre specie naturali.

La politica e lo Stato 鈥 res publica 鈥 devono essere rigenerati a) rivalorizzando i parlamenti e la democrazia diretta, svuotati di ogni sostanza da un sistema che ha privatizzato il potere politico, b) dando corpo a nuove forme di democrazia rappresentativa su scala internazionale e planetaria e c) promuovendo istituzioni politiche globali con un alto grado di autonomia con l鈥檕biettivo di generare un potere politico istituzionale pubblico multiforme, la Comunit脿 dell鈥橴manit脿.

Questo pu貌 essere raggiunto, tra l鈥檃ltro, ripensando e ridefinendo il principio della sicurezza, in particolare, la sicurezza globale militare comune. In nome di una mistificata 鈥渟icurezza nazionale鈥, che significa solo la sicurezza degli interessi dei gruppi sociali dominanti all鈥檌nterno degli stati, la scienza e la tecnologia sono state espropriate del loro contributo alla sicurezza della comunit脿 globale della vita sulla Terra e sottoposte alla militarizzazione economica al servizio delle potenze coloniali del mondo, vecchie e nuove. In questo contesto, un esempio drammatico 猫 quello che le potenze dominanti hanno fatto dell鈥橝frica: un continente senza sicurezza in nessun senso della parola.

Proposte. Ridefinizione dei campi prioritari dell鈥檃zione umana nel campo della conoscenza e, pi霉 in generale, configurazione delle principali azioni necessarie per realizzare l鈥橝ltra Agenda, l鈥橝genda degli Abitanti della Terra

  1. Definizione dei campi di conoscenza prioritari

L鈥檃genda dominante 猫 ispirata da una visione riduttiva, deterministica e utilitaristica della conoscenza, riassunta nell鈥檃cronimo STS (Science-Technology-Society):

  • Riduttiva, perch茅 la conoscenza 猫 limitata alla scienza e alla tecnologia
  • Determinista, perch茅 l鈥檈voluzione delle societ脿 moderne 猫 resa dipendente dal 鈥減rogresso鈥 della scienza e dell鈥檌nnovazione tecnologica. L鈥檃cronimo STS stabilisce che all鈥檕rigine c鈥櫭 la Scienza, che genera e alimenta la Tecnologia, che a sua volta modella e struttura l鈥檈voluzione, il cambiamento della Societ脿.
  • Utilitaria, perch茅 lo scopo della S&T 猫 quello di migliorare la capacit脿 degli esseri umani di agire in termini di valore dei beni e dei servizi che usano, e ogni conoscenza scientifica e nuova capacit脿 tecnologica deve essere 鈥渞edditizia鈥 in relazione a tale obiettivo.

Cos矛, il mondo statunitense ha introdotto la categoria degli STS Studies nel curriculum universitario dell鈥檌struzione superiore in tutto il mondo a partire dagli anni 鈥70.

L鈥檃ltra Agenda, l鈥橝genda degli Abitanti della Terra, inverte l鈥檕rdine delle relazioni e parla di SST (Societ脿-Scienza-Tecnologia). Questo non 猫 un gioco di parole ma una visione diversa, cio猫:

  • Olistica, tutto 猫 in tutto, tutto 猫 collegato, il tutto 猫 vita, 猫 鈥渟ociet脿鈥. Pensiamo all鈥檃cqua, alla salute La natura stessa della societ脿 猫 conoscere e conoscersi. La salute non 猫 solo 鈥渕edicina鈥 e il suo valore non 猫 nemmeno il prezzo.
  • Integrale. La conoscenza va oltre il lineare. Molto spesso, i principali cambiamenti in un campo scientifico e/o tecnologico provengono da rotture impreviste e/o intervenute in altri campi. Inoltre, i cambiamenti arrivano a grappoli, attraverso tempi multipli e in forme variabili.
  • Responsabile. La conoscenza e l鈥檃utocoscienza aumentano il senso della vita e il ruolo di ogni essere vivente e specie. La consapevolezza della responsabilit脿 cresce, si espande e si intensifica attraverso la conoscenza. La coscienza dell鈥檈co-cittadino planetario non 猫 nata nelle sale delle piattaforme informatiche della finanza speculativa ad alta velocit脿, n茅 potrebbe essere germogliata nelle menti e nelle azioni degli inquisitori. N茅 avrebbe potuto germogliare nelle menti degli azionisti delle aziende produttrici di glifosato o nelle menti degli ultra-razzisti bianchi americani come Trump.

Questa visione della conoscenza non 猫 nuova. Gi脿 negli anni 鈥60 e 鈥80 si 猫 manifestata in molteplici movimenti di opposizione, resistenza e proposte anche all鈥檌nterno delle istituzioni del 鈥渟istema鈥. Si fa riferimento qui, in particolare, al progetto europeo Inter-University Education on Society-Science and Technology (ESST), di cui l鈥檃utore del presente documento (all鈥檈poca direttore del programma FAST 鈥 Forecasting and Assessment in Science and Technology) e l鈥檃llora rettore dell鈥橴niversit脿 di Namur, Jacques Berleur, furono i primi promotori negli anni 鈥90 L鈥檌niziativa ESST 猫 il risultato di un 鈥減atto鈥 firmato da 16 rettori di universit脿 della Comunit脿 Europea. Il suo obiettivo era, ed 猫 tuttora, quello di promuovere una visione olistica delle interazioni e interdipendenze tra le molteplici componenti e dinamiche delle societ脿 attraverso le quali si modellano e si strutturano le molteplici sfaccettature della conoscenza e le relazioni di potere politico acquisite attraverso strumenti e sistemi tecnologici. Il programma ESST 猫 ancora al lavoro in dodici paesi dell鈥橴E. Non 猫 sfuggito, purtroppo, ad alcuni degli effetti intossicanti della cultura e del potere dei dominanti. Vedere http://esst.eu/programme.

Oggi, molte cose sono cambiate, verosimilmente in peggio. L鈥檃pproccio ESST originario si rivela ancora pi霉 pertinente e necessario soprattutto in una visione planetaria e trasformatrice.

Non sorprende, quindi, l鈥檈nfasi fondamentale da noi messa sul campo della vita, non sui dati, quale punto centrale dei cammini della conoscenza indispensabili per aprire nuovi orizzonti risolvendo i problemi critici in corso.

La Tabella 2 riflette una concezione integrale coerente della politica della vita attraverso il prisma della politica della conoscenza.

Da qui, l鈥檌mportanza del campo della sicurezza globale, per tutti gli abitanti, esseri viventi, della Terra. Una sicurezza che va al di l脿, ad esempio:

sul piano fisico-militare: dell鈥檃ssenza provvisoria di guerra, dell鈥檈quilibrio del terrore, del 鈥渟i vis pacem para bellum鈥 sul piano della salute: del 鈥渃hi inquina paga鈥, della certezza del 鈥渞ischio verificato鈥, delle manipolazioni genetiche per il profitto

sul piano socio-economico: della speculazione finanziaria, del lavoro precario, del primato al corto termine…

Alla luce della vita e della sua sicurezza, i cammini da percorrere riguardano essenzialmente il campo dei beni e dei servizi comuni mondiali. Le foreste come i bacini idrografici sono fondamentalmente dei beni comuni mondiali sotto la responsabilit脿 pubblica a tutti i livelli di organizzazione sociale.

Inoltre le conoscenze non sono a-territoriali i 鈥渓uoghi di vita鈥 delle relazioni tra tutti gli esseri viventi non sono fatti solo di risorse (stocks) e di consumi (flussi), ma anche di gravitazioni, di tensioni, di appartenenze, di alleanze, di 鈥減rogetti鈥, un campo enorme di esplorazione e d鈥檌nnovazione che 猫 oggetto di poteri, di scelte, di 鈥減olitica鈥, cio猫 dell鈥檈ssere della polis, la 鈥渃itt脿鈥 (i cittadini鈥). La fuga dei cittadini dalla politica 猫 un controsenso, 猫 stato favorito ed imposto dai dominanti. Togliere i cittadini dalla politica, dai luoghi di via, 猫 una maniera di espellere la conoscenza dal campo dei cittadini!

Questo spiega le ragioni per le quali i dominanti hanno imposto 鈥渋l governo degli esperti鈥 e 鈥渓a governance degli stakeholders鈥.

La scienza, si 猫 detto, 猫 coscienza. Da qui il campo degli immaginari del divenire e della sua costruzione multiforme plurale e corale.

  1. Configurazione delle principali azioni da realizzare

Alla luce di quanto sopra, le seguenti azioni dovrebbero essere prioritarie:

  • a livello della narrazione della vita, dell鈥檈tica: moltiplicare e intensificare le azioni di denuncia (incontri, avvenimenti, video, spettacoli, articoli…,) dell鈥檌llegittimit脿 etica e del carattere criminale delle attuali politiche dei poteri dominanti, soprattutto in materia di salute, acqua, dignit脿, fraternit脿, biodiversit脿. Cessiamo di fare petizioni e sostituiamole con denunce, ricorsi ai tribunali, ricorsi in difesa e per il rafforzamento delle istituzioni della democrazia, specialmente la democrazia diretta. 脠 il momento di una forte campagna globale 鈥渘oi accusiamo鈥
  • nel campo della conoscenza e dell鈥檈ducazione:
    A- abolizione dei brevetti sulla vita e sull鈥檌ntelligenza artificiale. I nuovi 鈥渟ignori della vita鈥 possiedono pi霉 di 120.000 brevetti! Senza questa abolizione, la predazione della vita non far脿 che intensificarsi e, di conseguenza, la strategia di sopravvivenza del pi霉 forte imporr脿 guerre, esclusioni, muri… Nessuna vera 鈥淎ltra Agenda鈥 potrebbe essere messa in pratica
    B- ripubblicizzazione dell鈥橴niversit脿 sia nell鈥檌nsegnamento che nella ricerca e sviluppo (R&S). L鈥橴niversit脿 deve essere liberata dalla sottomissione agli interessi delle grandi multinazionali private
    C- incoraggiare il sistema educativo, in tutte le sue forme e a tutti i livelli, a diventare un luogo di apprendimento critico condiviso 鈥 (ri)conoscenza 鈥 di eco-cittadinanza planetaria, sulla scia delle esperienze innovative promosse, per esempio, in Quebec, tra gli altri
  • nel campo economico-industriale:
  1. di fronte al degrado delle condizioni di vita e di lavoro della maggioranza della classe operaia mondiale, 猫 necessario aumentare i diritti del mondo del lavoro e cercare il controllo dei lavoratori sui prodotti del loro lavoro. Il contesto in cui costruire questo lavoro liberato e responsabile, che non produce merci ma allargamento dei diritti e miglioramento della qualit脿 della vita, 猫 un rinnovato intervento pubblico. In particolare sottolineiamo la necessit脿 di affrontare il nodo della salute in generale della popolazione mondiale (il numero di obesi ha superato il numero di affamati!) e i rischi di moltiplicazione di nuove pandemie: ripubblicizzazione di tutta l鈥檌ndustria della salute, soprattutto quella farmaceutica
  2. la salute deve essere reinventata come un bene e servizio pubblico globale. Acqua, salute e conoscenza devono diventare i primi tre pilastri della 鈥渞es publica globale鈥
  • nel campo finanziario:
  1. mettere fuori legge la finanza criminale legalizzata: cio猫 i paradisi fiscali; i prodotti derivati, vere sanguisughe dell鈥檈conomia reale, l鈥檈vasione fiscale; il finanziamento di attivit脿 illegali (droga, commercio di armi, ecc.)
  2. sostituire la Banca Mondiale e il FMI con la creazione di un Fondo Mutuo Cooperativo Mondiale dei Popoli con lo scopo di riorientare la finanza mondiale (risparmio e investimento) verso l鈥檕biettivo della sicurezza della vita di tutti gli abitanti della Terra per un nuovo sistema finanziario mondiale
  3. a tal fine, centinaia di organizzazioni della societ脿 civile dovrebbero lanciare un movimento di cittadini per l鈥檕rganizzazione fine 2025 di una assemblea costituente dell鈥橴manit脿 per definire un patto mondiale una nuova finanza globale
  • nel campo politico-istituzionale, basandosi sulle numerose iniziative in corso: creazione di un鈥橝ssemblea mondiale dei cittadini per la sicurezza dei beni pubblici globali (a partire dall鈥檃cqua, i semi, la salute e la conoscenza).

 

 

APPENDICE

Illustrazione grafica della configurazione dello spazio gravitazionale delle tensioni strutturali nelle societ脿 di oggi secondo l鈥檃genda dei dominanti e l鈥檃genda degli abitanti della Terra

Si possono adottare diversi criteri per descrivere e confrontare il 鈥渕odello di societ脿鈥 comune a un gruppo di societ脿.

Proponiamo di utilizzare il metodo della configurazione dello spazio gravitazionale tra le tensioni lungo quattro assi principali delle relazioni all鈥檌nterno delle nostre societ脿. Naturalmente, gli assi non sono gli unici possibili. Crediamo, tuttavia, che coprano una gamma significativa di relazioni (tensioni) per permettere una tipologia significativa.

Poich茅 il nostro oggetto di analisi 猫 l鈥檃lternativa all鈥檃genda dei dominanti, il cui sistema di potere si basa sulla propriet脿 e il controllo della conoscenza, proponiamo i seguenti quattro assi principali.

1鈥 L鈥檃sse delle tensioni 鈥減ubblico/privato鈥. Esempi: il sistema della ricerca, il sistema dell鈥檌nnovazione, il regime della propriet脿 intellettuale, il ruolo dell鈥檜niversit脿…

2鈥 L鈥檃sse delle tensioni tra 鈥渓ocale/mondiale鈥. Esempio: la tendenza 猫 verso una visione e una politica di inserimento/conquista/integrazione del sistema di conoscenza nazionale/locale nel mercato globale della conoscenza, o la priorit脿 猫 data alla soddisfazione dei bisogni delle societ脿/popolazioni locali nel quadro di una prospettiva mondiale?

3鈥 L鈥檃sse delle tensioni 鈥渄emocrazia/oligarchia鈥. Esempio: i gruppi dominanti a livello europeo hanno affermato e applicato il principio che i principali attori nella politica di R&S (Ricerca e Sviluppo) e della politica di gestione e conservazione delle risorse idriche europee devono essere gli stakeholders, cio猫 i 鈥減ortatori di interessi鈥: le imprese agricole, i proprietari terrieri, l鈥檌ndustria agroalimentare, l鈥檌ndustria chimica, i settori che consumano molta acqua (come l鈥檌ndustria delle bevande zuccherate, ecc.), il settore informatico, il settore delle costruzioni… in breve, i grandi attori multiterritoriali, multinazionali, multi-utilities fortemente coinvolti nei meccanismi del mercato e della finanza redditizia/speculativa.

4鈥 infine, l鈥檃sse 鈥渃ooperazione/competizione鈥. In generale, tutti riconoscono che la conoscenza 猫 in teoria sinonimo di condivisione, di cooperazione. In realt脿, oggi, il vangelo della competizione e l鈥檌mperativo della competitivit脿 dominano in maniera assoluto nel campo scientifico-tecnologico, cos矛 come nel campo dell鈥檈du颅cazione/formazione. In questi campi non vi sono diritti che valgano. Il pi霉 forte vince!

脠 ragionevole pensare che una societ脿 in cui:

  • la conoscenza 猫 considerata un bene comune, sociale, pubblico (e non una merce)
  • dal locale al mondiale
  • sotto la responsabilit脿 e la propriet脿/controllo di istituzioni pubbliche (statali e non), che esercitano le loro competenze e poteri attraverso forme avanzate ed efficaci di democrazia rappresentativa e diretta
  • ispirate ai principi della cooperazione e della solidariet脿 corrisponde un modello di societ脿 dei diritti universali della vita, dei beni comuni mondiali della responsabilit脿 collettiva, della giustizia, della fraternit脿 e della pace. Vedere il grafico Modello A.

Source: Petrella 2022

脠 altrettanto corretto considerare che una societ脿 in cui:

  • la conoscenza 猫 considerata una merce, un bene economico strategicamente importante per la crescita economica, un bene di cui ci si pu貌 appropriare privatamente (vedi il sistema dei brevetti privati sulla propriet脿 intellettuale)
  • sotto la responsabilit脿 dei meccanismi di mercato e della finanza speculativa, di propriet脿 di grandi gruppi economici e finanziari multinazionali, portatori d鈥檌nteressi corporativi, miranti unicamente a difendere, consolidare/allargare il loro potere e la potenza del loro dominio
  • nel quadro di un sistema di governance oligarchica, della degli stakeholders
  • ed 猫 vista come un potente strumento necessario per la competitivit脿, la propria sopravvivenza e ricchezza, la redditivit脿 e la potenza delle imprese mondiali pi霉 forti corrisponde a un modello di societ脿 degli interessi e dei potere di dominio, della disuguaglianza 鈥渘aturale鈥, dell鈥檌ngiustizia 鈥渋nevitabile鈥 e della violenza impunita. Vedere il grafico Modello B.

Source: Petrella 2022

Il terzo grafico illustra la configurazione dello spazio gravitazionale nelle societ脿 di oggi guidate dall鈥檃genda della conoscenza del dominante.

Source: Petrella 2022